Certificazioni: Dichiarazione di Prestazione (DoP)

Accordo
Costruire in muratura significa avere materiali certificati e la Dichiarazione di Prestazione (DoP) fornisce informazioni precise sulla qualità di ogni lotto di prodotto

Dal 1 luglio 2013 è entrato in vigore il regolamento europeo 305/2011 sui prodotti da costruzione, che sostituisce la vecchia direttiva 89/106. Alla luce di questa nuova regolamentazione, per ogni prodotto da costruzione si rende obbligatoria la cosiddetta DoP (Declaration of Performance) o Dichiarazione di Prestazione che sostituisce la vecchia dichiarazione di conformità. Questa accompagna la marcatura CE dei prodotti da costruzione. Oltre ad attestare la conformità del prodotto ad un certo processo di verifica, il produttore certifica che quel determinato prodotto, se utilizzato correttamente, soddisfa certe caratteristiche. Nelle NTC 2018 sono indicate due categorie di conformità dei prodotti da muro: Categoria I e Categoria II.
 
Categoria II: Controllo di produzione in fabbrica (FPC) e prove iniziali di tipo.
Categoria I: Controllo di produzione in fabbrica (FPC), prove iniziali di tipo e certificazione del sistema FPC da parte di un organismo esterno competente (TUV nel caso di Wienerberger) che, attraverso l’ispezione iniziale della fabbrica e una sorveglianza continua (1 volta l’anno), valuta e approva il sistema di controllo interno con particolare attenzione (nel caso dei laterizi da muratura) a resistenza a compressione e stabilità dimensionale.
La Categoria I è quindi sinonimo di un materiale da costruzione con prestazioni controllate e garantite con vantaggi sui coefficienti di sicurezza in fase di progettazione. Gli elementi di Categoria I infatti hanno una resistenza alla compressione dichiarata, determinata tramite il valore medio o il valore caratteristico, e una probabilità di insuccesso nel raggiungerla non maggiore del 5%. Gli elementi di categoria II non soddisfano questo requisito. L’uso di elementi per muratura portante di Categoria I e II è subordinato quindi all’adozione, nella valutazione della resistenza di progetto, del corrispondente coefficiente di sicurezza (Tab.4.5.II).

Wienerberger già da anni ha preso l’impegno di classificare i propri prodotti come marcati CE in Categoria I. Vengono quindi svolte rigide e severe prove di laboratorio interne su ogni lotto di produzione, per garantire elevati standard qualitativi e uniformità di prestazioni su tutti i materiali prodotti.
Si è quindi deciso di cogliere l’introduzione dell’obbligo di allegare ai materiali da costruzione la Dichiarazione di Prestazione (DoP) quale occasione per fornire informazioni precise sulla qualità di ogni lotto prodotto: una “carta d’identità” chiara e trasparente per ogni soluzione offerta da Wienerberger, in accordo con la Normativa di riferimento UNI EN 771- 1:2011.

Articoli