Donazione Terremoto

Le soluzioni Wienerberger nel primo "ecogrill" certificato LEED

Il primo "ecogrill" italiano certificato LEED grazie ai laterizi Wienerberger

Le soluzioni Wienerberger nel primo "ecogrill" certificato LEED, la best practice internazionale per l’innovazione sostenibile

Il progetto

Wienerberger ha sviluppato una forte politica della sostenibilità che pone, al centro delle proprie linee direttrici, un’attenzione speciale per ottenere la compatibilità tra la produzione di soluzioni in laterizio e l'ambiente.

L'ottimizzazione dei processi produttivi, l'interazione responsabile con i siti di estrazione e la migliore conservazione delle risorse sono i principi centrali della sostenibilità nella filosofia e nella produzione del Gruppo. La continua evoluzione dell’edilizia, con nuove tecniche costruttive e nuove tecnologie, rappresenta una forte spinta per migliorare la qualità delle prestazioni delle soluzioni Wienerberger.

 

La realizzazione di Villoresi Est sull’Autostrada Milano-Laghi, ufficialmente inaugurato lo scorso 12 giugno, segna un passo cruciale nel percorso della sostenibilità in autogrill: quest’area di servizio è la best practice internazionale per l’innovazione sostenibile, un nuovo modello di ecogrill in cui innovazione ed evoluzione tecnologica entrano in armonia con la valorizzazione delle caratteristiche ambientali e sociologiche del territorio.

Disegnata dall'architetto Giulio Ceppi di Total Tool, la struttura si sviluppa su una superficie di circa 2.500 mq ed emerge nella forma di un “conoide” in modo graduale dal territorio fino a raggiungere un’altezza di 27,5 metri. Allo stesso tempo si immerge non solo visivamente in esso, attraverso un sistema di 420 sonde geotermiche distribuite su 21 pozzetti che raggiungono una profondità di 25 metri e sviluppano una potenza termica frigorifera di circa 380kw.

Progetto "ecogrill"

Grazie alle soluzioni in laterizio di Wienerberger è stato possibile raggiungere la prestigiosa certificazione LEED

Il funzionamento energetico dell'edificio

Sul piano del funzionamento energetico, Villoresi Est è stato concepito come un organismo tecnologico vivo, sensibile ai cicli naturali e nutrito, attraverso l’innovativa combinazione di geotermia e fotovoltaico, dall’energia della terra e del sole, con una produzione fotovoltaica di 20 Kwh.
 
Un progetto di sostenibilità di nuova generazione, che prevede:

- un risparmio energetico del 31%,

- l’85% in meno di emissione di CO2 e

- riduzione del 45% dei consumi per riscaldamento e condizionamento

Il tutto, rispetto ad un locale Autogrill tradizionale, grazie anche alle caratteristiche intrinseche delle materie prime e del materiale riciclato contenuto nei sistemi Wienererger. Un nuovo modello di struttura realizzato attenendosi ai principi del Protocollo LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), con scelte progettuali e impiantistiche tese a ridurre l’impatto energetico e ambientale e ad assicurare l’integrazione con il territorio e il paesaggio circostante.

Il concetto di LEED è associato quindi principalmente al concetto di sostenibilità, con particolare attenzione anche agli aspetti di sicurezza e qualità ambientale degli edifici, dei materiali impiegati e delle fasi di lavorazione ed applicazione dei materiali stessi in cantiere. La certificazione LEED promuove un approccio di architettura integrata, con l’obiettivo di premiare strategie che mirino, dalla riduzione delle risorse impiegate in fase di cantiere al miglioramento della qualità del costruito, a ottimizzare i consumi dell’edificio durante tutto il suo ciclo di vita.

Porotherm BIO PLAN 25

contenimento dei consumi energetici per la climatizzazione invernale e per quella estiva, grazie all’effetto dell’inerzia termica

Il contributo di Wienerberger alla Certificazione LEED

Tutte le soluzioni in laterizio offerte da Wienerberger Italia contribuiscono al raggiungimento della certificazione LEED.

Per promuovere questo prestigioso sistema di certificazione volontaria Wienerberger ha deciso di diventare partner di GBC Italia, organizzazione no profit che ha adattato alla realtà italiana il sistema di certificazione indipendente LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), contribuendo così a spingere verso un mercato dell’edilizia più evoluto e orientato all’innovazione.

Nel progetto Autogrill è stato utilizzato il Porotherm 25-33/23,8, soluzione porizzata in laterizio che, grazie all’uso di materie prime naturali quali l’argilla, riproposte in chiave innovativa, offrono un’ottima traspirabilità e un eccellente confort interno.

Realizzazioni